Capodanno è sempre un evento speciale da trascorrere con la famiglia, gli amici, il partner e se per questo avvenimento si è deciso di trascorrerlo nella capitale, ci può attanagliare il dubbio di dove passare il capodanno 2016 a Roma: ristorante, discoteca o in piazza?

Quale di queste tre possibilità è bene scegliere, cosa fare a Roma di Capodanno? E’ possibile trovare la soluzione migliore? Dipende innanzitutto dal gusto soggettivo e anche dalle varianti che ognuna di queste scelte, può annoverare e che possono essere determinanti per decidere sul da farsi. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

Capodanno in un ristorante

Quello che era un tempo l’unica alternativa al festeggiare la fine dell’anno dentro casa, ossia il classico cenone con cotillons e musica dal vivo, si è vista raggiungere dalla concorrenza rappresentata da discoteche e feste di piazza che hanno aumentato il ventaglio delle possibilità di scelta. C’è da dire che festeggiare al caldo in un ristorante dove si cena accompagnati dalla musica e con la possibilità anche di ballare e stare in allegria, è l’ideale per famiglie che hanno i figli ancora piccoli per i quali non sarebbe opportuna la partecipazione alle kermesse di piazza e che non possono entrare in una caotica discoteca. I ristoranti che organizzano cenoni di capodanno a Roma, ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche e non è difficile scegliere in base a questi due canoni preferenziali.

Capodanno in discoteca

Il target del capodanno 2016 nelle discoteche romane è ovviamente composto da una clientela giovane e informale che vuole festeggiare l’arrivo del nuovo anno, in mezzo a tanta gente stordita al suono della musica. Anche in questo caso, ogni locale segue la propria tendenza e questo offre un esteso panorama di possibilità che soddisfano gli amanti del genere 60/70, della disco music e della house, del hip hop, del latinoamericano ect. Anche in questo segmento ci sono discoteche che si limitano alla sola consumazione e quelle che prevedono un tradizionale piatto di lenticchie e cotechino alla mezzanotte.

Capodanno in piazza a Roma

E’ diventato un appuntamento tradizionale anche nella capitale quello di attendere l’arrivo delle ore 24 in mezzo a tantissima gente che vuole festeggiare in piazza. Dopo gli Champs Elysées a Parigi, Trafalgar Square a Londra e Times Square a New York, ci sono anche i Fori Imperiali a Roma che sono divenuti un must ospitando uno spettacolo come quello di un concerto gratuito che vede sempre la partecipazione di cantanti di alta levatura.