Trasferirsi in una nuova casa, andare a vivere da soli o anche semplicemente ri-arredare è sempre una grande esperienza: per alcuni stressante, per altri un vero e proprio divertimento.

Comunque, alla base della ricerca per l’arredamento perfetto ci sono sempre tante riviste da sfogliare, tanti siti in cui navigare e mille immagini da cui farsi ispirare.

Gli stili sono i più svariati, si passa dal classico fino ad arrivare allo stile più moderno, in continua evoluzione.

Quest’ultimo ci permette di fondere insieme gusto e praticità, senza rinunciare a nessun comfort.

In questo articolo, vedremo 5 idee per arredare la camera da letto matrimoniale e non lasciare che passi inosservata.

 

IL LETTO

 

Sul fatto che la parte in assoluto più importante della stanza sia il letto, non ci piove.

Ma come renderlo anche il più bel elemento di design?

Innanzitutto è chiaro che una cospicua parte del nostro budget vada investita nel materasso, dovrà durare nel tempo, essere comodo e garantirci il miglior riposo possibile.

Tuttavia, uno splendido contorno potrebbe farlo la testiera del letto.

Semplice e rivestita di stoffa, creata con una vecchia porta, con delle pedane riverniciate, con delle mensole che fungano anche da libreria o ricoperta di foto di famiglia e amici, è super versatile e può essere decorata in mille modi.

L’importante è, se si decide di sorprendere con questa zona, non esagerare con il resto del mobilio.

 

BIANCHERIA E TANTI CUSCINI

 

Essenziale è anche la scelta della biancheria da letto, possibilmente abbinata per colori e fantasia alle pareti.

Un elemento molto in voga negli ultimi tempi, sono anche i cuscini.

Aggiungere qualche cuscino in più sul nostro letto lo renderà più accogliente e carino, facendolo diventare il punto forte della nostra camera.

 

CAMERA DA LETTO O CABINA ARMADIO?

 

A parte il letto, probabilmente nessun arredo ha lo stesso valore estetico e funzionale dell’armadio.

Disponibile in mille versioni diverse e per tutti i gusti, può diventare il centro della nostra stanza. Se decidiamo di puntare molto sul guardaroba nell’arredare, probabilmente la scelta migliore è quella di prenderne uno molto ampio.

Per dare quel tocco di modernità in più, si può scegliere di avere della ante a vista (tutte o solo qualcuna), di fornire l’armadio di ogni comodità, quindi specchio, porta-gioielli, scarpiera, bastoni per appendere cappotti e quant’altro, e grandi cassettoni per ciò che invece è preferibile piegare.

Infine, un appendiabiti all’entrata della stanza può essere utile e, perchè no, anche una bella rella in un angolo della stanza.

 

STILE MINIMAL E TANTE DECORAZIONI

 

Il minimal è uno degli stili più utilizzati.

Super essenziale, può diventare anche molto moderno grazie all’aggiunta delle giuste decorazioni.

Puntare, quindi, sulla semplicità degli arredi per poi sbizzarrirsi con quadri, cornici, fotografie, mensole, tende, poltroncine e aggiunte varie, è una delle linee più vincenti in assoluto.

Provare per credere.

 

IL LEGNO

 

Sicuramente uno dei materiali più belli ed versatili di sempre.

Usare il legno per arredare la nostra camera da letto vuol dire giocare con la geometria, i colori, la dinamicità che solo questo elemento può dare.

Utilizzato nella testata del letto, negli armadi o nel soffitto, se lo fate bene, la vostra camera avrà la marcia in più che manca a molte altre.

 

Fonte: www.arredamentipignataro.it